home - tutti i posts

Blog


RISTRUTTURA IL TUO BAGNO CON IL BONUS MOBILI!

BAGNO - 06/04/2021

Autore: Matteo Pignagnoli Ingegnere, Ufficio Tecnico Carboni Spa




Negli ultimi mesi si parla spesso di Bonus che però non hanno ancora ottenuto l'ufficializzazione dal governo e sono ancora nel limbo burocratico.

Il Bonus Mobili è invece una agevolazione già attiva da anni e che la nuova Legge di Bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2021  aumentando il limite di spesa per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici da 10.000 € a 16.000 €.

È oggi possibile quindi portare in detrazione Irpef il 50% in 10 anni delle spese sostenute (max 8.000 €) per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni).

Si ha diritto alla detrazione quando l’unità abitativa per la quale si intende acquistare i mobili o gli elettrodomestici sia oggetto di un intervento di recupero del patrimonio edilizio (non manutenzione ordinaria) e l’acquisto degli stessi deve essere contestuale ai seguenti interventi:

  • manutenzione straordinaria;
  • restauro e risanamento conservativo;
  • ristrutturazione edilizia su singoli appartamenti.

All’interno del quadro normativo appena descritto è possibile quindi usufruire, del Bonus Mobili anche per l’acquisto dei mobili per l’arredo bagno.

Infatti la detrazione spetta anche quando i beni acquistati sono destinati ad arredare un ambiente diverso da quello oggetto d'intervento, purché dello stesso immobile.

Concludiamo ricordandovi alcuni aspetti importanti da tenere in considerazione, per usufruire al meglio di questo importante aiuto economico:

  • tra le spese da portare in detrazione si possono includere anche quelle di trasporto e di montaggio dei beni acquistati;
  • per godere del Bonus Mobili occorre effettuare i pagamenti tassativamente con bonifico o carta di debito o credito;
  • se il pagamento è disposto con bonifico, non è necessario utilizzare quello “parlante” appositamente predisposto dalle banche per le spese di ristrutturazione edilizia o risparmio energetico.

Per l'apertura della pratica bisognerà rivolgersi al vostro tecnico o architetto di fiducia, mentre per quel che riguarda la progettazione del vostro nuovo bagno vi aspettiamo nei nostri showroom!

 

Fonte Enea 







Informativa Cookies
Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei suddetti cookies clicca qui. Se accetti, chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Accetto